5/2/08

Per sempre EVA

Il paradiso non solo per il sole, le spiagge di sabbia bianchissima e il clima dolce e caldo, anche Cuba ha una tristissima fama come terra delle donne dolci e disposte favorevolmente a subire colpi di fulmine per gli uomini stranieri, oppure detto cinicamente per le loro tasche e portamonete.

Eva come sempre, anche nella figura delle Maria Magdalene moderne, in questa isola bella subiscono delle punizioni e persecuzioni sempre diverse de quanto possono essere controllati gli uomini, ma per che questa differenza nella cosiddetta Mano Dura, del governo e gli enti del ordine e la sicurezza pubblica?. Certamente si puo constatare che in qualsiasi posto ad esempio nella capitale cubana, e fattibilissimo che una giovane donna che gira con un straniero sia chiamata a mostrare i suoi documenti e controllata tramite il centralino della polizia , diciamo in proporzione 5 a 1 in confronto a un uomo che faccia stessa figura.

Le donne cubane o meglio ancora, le ragazze cubane, hanno iniziato una diaspora per il mondo facendo anche loro una estranea e anche triste migrazione socio-economica. Quante famiglie cubane al giorno di oggi no mangiano e vivono diversamente di come le avrebbe toccato, se una loro femmina no avesse sacrificato la sua posizione morale per andare a cercare un turista straneo al quale fare innamorare con la gran dolcezza inerente a le donne di la bellissima isola del carabi.

Quando il crollo del mito Unione Sovietica, la isola aveva una bella percentuale di tecnici,impiegati ed altri collaboratori dei paesi detti Came in testa logicamente uomini dei popoli della confederazione rusa, che lavoravano nelle diverse industrie e settori di sviluppo dei loro affari nella isola di Cuba disseminati per ogni provincia abitavano nei casermoni detti microdistrito in appartamenti sia di singoli come i capi o tecnici principali con le loro famiglie. Ma in quel momento e prima, non c’era un commercio carnale degno di essere notato, qualche uomo si innamorava e qualche donna anche, ma sempre sotto il controllo di ogni parte era molto normale vedere i ragazzi maschi cubani che avendo ottenuto una beca di studi fuori Cuba rientravano a casa con qualche bieloruso, ucraina,rusa o mongola, che aveva colpito il loro cuore per i biondi capelli e gli occhi azzurri, cosi come loro facevano sensazione con le pelle vellutate dei neri e mulati e il dorato canela dei bianchi, cubani sorridenti, allegri , amanti del ballo e non passiamo per alto il fatto che essendo latini a letto buoni amanti.

Ma la situazione comincia a diventare intollerabile dovuto al proprio crollo , come ben si sa la Repubblica di Cuba soffre un terribile periodo nei primi anni 90 , definito dal loro comandante in capo come Periodo speciale, niente carne ed altre prodotti basici, il latte in polvere diventa difficile per che la detta canasta basica dei cubani arrivava fondamentalmente della fallita URSS, quasi niente dei prodotti meno fondamentali ma anche importantissimi per la comodità del essere umano tali come shampoo, profumi, igiene intima(tampax ed altri),olio, dentifricio, tante che sarebbe una immensa lista di nomi, e in tanto i turisti cominciarono ad arrivare attratti del bello del clima e le spiagge, dei prezzi al inizio molto buoni che lanciavano la isola ribelle al mondo del commercio turistico con il suo fascino e con il carisma di Fidel e de tutti i cubani ribelli ma ospedalieri come quasi nessun popolo nel mondo, sopra tutto le garanzie de che no ci sarebbero rapine, e un livello basissimo di criminalità facevano a Cuba battere Santo Domingo, Gamaica , ed altri e incomincio anche la tremenda strada scelta per le donne.

Nel 1994 viene eliminata la penalizzazione che c’era per avere in possesso dei dollari e comincia l’acquisto libero nei negozi che fino adesso erano soltanto accessibili a turisti e cooperanti internazionalisti tornati della guerra di Angola, collaborazione a Irak, Libia, Nicaragua,Yemen, Algeria, ed altri paesi dove cuba aveva fatto convenni per disseminare la solidaria socialista e le idee marxiste leniniste che erano fonte del loro programma politico .Comincia quindi per la popolazione il acquisto si en possesso dei dollari che cominciano ad avere valori di cambiali al inizio alti tanto che 120 pesos cubanos (moneta locale) permettevano ottenere soltanto 1 dollaro americano, nel mercato nero apparso del cambio tra cittadini, il governo comincia una serie di movimenti per cercare di rimettere la economia in modo si soddisfare il bisogno della popolazione, arrivano le donazioni, e anche si fanno leggi nuove che favoriscono l’arrivo di la industria dei paesi sviluppati sopra tutto europei, Spagna e Italia cosi come Francia entrano nel mondo degli affari cubani rappresentati de uomini di affari e piccoli industriali che accettano il rischio paese e piombano con offerte in quel momento ritenute valide per il governo cubano.
Il turismo ha un boom e comincia la costruzione de alberghi sotto imprese miste, i contratti molto favorevole per Agenzie grossiste o Tur Operatori che prendevano in esclusivitá istallazioni o prodotti del mercato turistico facendo tra 1994 e 1998 fiorire la industria turistica cubana.
E comincio anche il fluire de uomini che arrivavano a Cuba preferendo questa meta turistica nuova che trasferirsi a Thailandia o Filippina, e gli alberghi ospitavano non solo turisti normale sino anche copie miste de turista e fidanzata cubana poi come sempre accade arrivarono anche quelli esseri deplorabili che venivano a la ricerca della carne giovane, delle fotografie porno, dei volti freschi a sfruttare il bisogno immenso, io faccio testimonianza davanti a chiunque, ho visto personalmente a la cita de Ciego de Avila nel 1993 ragazze di campagna talmente povere e bisognose in quel momento che sono state praticamente sfruttate per turisti disgraziatamente italiani percependo in cambio una bottiglia di olio di seme de girasole, saponette,dentifricio del Capitano e 5 dollari, per una settimana, qualcuno si pensa …esageriamo! , no, é cosi, tante cubane potranno dire : é cosi, fu cosi, 18, 20 anni contro 60 e di piu, e poi i signori a casa con la pulita immagine in paese suo di un uomo bravissimo, e la ragazza a casa felice per che portava qualcosa a i suoi.

La situazione cresce, si va di mano, agenzie turistiche si lamentano che no possono vendere pacchetti a famiglie per che le signore si sentono preoccupate e offese, in quanto davanti a loro, i mariti sono incitati e sollecitate di una certa massa de donne al ingresso degli alberghi, il bellissimo Malecon, lungomare della capitale pieno di ragazze e i loro amici, la 5ta, un corso assai bello fa il serrale corso di passeggiata con le figure snelle e sorridenti che chiedono discretamente passaggio e altri incidenti , diventano il catalizzatore per fare scoppiare le misure e le donne vengono razziate a Varadero, e la loro morale per sempre segnata delle famose lettere di avvertenza e il computer centrale della Polizia con una macchia che fa salire nella loro carta de identità… pratica di prostituzione… secondo decide il poliziotto di turno.
E le donne crescendosi per che il pane a casa lo volevano portare, perche, trovare un turista detto in nostro dialetto : yuma, per loro e una maniera di uscire, viaggiare, non importa che questo sia quasi il suo nonno, no interessa sapere se e benestante da vero o sembra ,in una terra dove mille euro sono una bella somma, il turista che arriva volendo fare una figura bella davanti a le ragazze in discoteca o al mare spendaccione di una settimana due volte al anno cava un po la sua propria punizione, la dolcezza,allegria e bellezza della pelle giovane le rubano il cuore e torna a casa facendo la peggiore pubblicità del mondo, cubane donne uniche , e le legge proibiscono il contato con cittadini esteri per tutte le donne, e separano creando cosi un amaro sapore nella bocca di tutti, per che ci sono le ragazze che hanno scelto la strada facile, quelle che sera per sera rovinano la loro salute a lungo termine salterellando nelle discoteche, dormono poco, mangiano pollo e patatine e bevono birra e mojito, e ci sono anche le ragazze normali quelle che vanno a scuola, lavorano e magari trovano anche loro una persona che gli fa innamorare , donne anche belle reduci di una legge non scritta ne riconosciuta piu dura a volte che qualsiasi altre, le donne a Cuba invecchiano troppo presto diceva un amico , vero, amaro ,ma certo, a trenta anni gia sonno quasi vecchie per i loro uomini quando in Europa una donna e pienamente matura a 40 anni fiore aperta totalmente e la sua bellezza e grazia fanno girare la testa a uomini , in quella isola ardente e allegra sono gia nonne in potenza, quindi anche per una dona di 30 anni essere innamorata e importante e si trova punita segregata e un rapporto che magari poteva avere un ritmo piu lento di conoscenza mutua fino ad arrivare al contato fisico si accelera , se visiti l’straniero nel posto di renta dove si trova ( camere nelle case dei privati a i cui ,tramite il pago di una patente di affitto il governo autorizza sorprendentemente ad alloggiare una copia mista previa la registrazione e informazione a le autorità dovute de i dati della carta de identità de la parte cubana sia uomo o donna)quindi la relazione diventa carnale perche oramai si è in ballo, cosi mi diceva una donna, la quale si lamentava, ma sai che dobbiamo sposarci senza praticamente conoscersi uno ad altro ? perche sai vedi poco una persona che abita lontano e a la quale logicamente si lavora o ha sui affari personali no le e facile viaggiare spesso vista la distanza, e allora cerchi di venderti come immagine il meglio possibile e anche la altra persona e poi ti trovi che no sai minimamente come e in realtà questo che sarà tuo partner ma anche lui che tempo ha avuto di capire se veramente sei una donna in gamba.

Per tutto quanto e tante altre situazioni che no stiamo ad analizzare adesso la bellissima isola de azucar y miel, de ron y de musica, e anche il paradiso prigione de Eva ma contraddittoriamente vive moltissimo da Eva, ma fino a quando ?

No hay comentarios: